Come acquistare i Bitcoin

Oramai non passa un solo giorno senza sentir parlare di Bitcoin, tematica affrontata sempre più di frequente dalle riviste del settore finanziario, da quelle meno specializzate o sui social network.

Spesso e volentieri però, in mezzo a tanta informazione, si mescola anche moltissima disinformazione generando di conseguenza moltissima confusione da parte delle persone. Uno di questi aspetti su cui fare una maggior chiarezza è quello di come acquistare Bitcoin. Scopriamolo insieme.

Cos’è il Bitcoin e a cosa serve

Prima di spiegare come acquistare Bitcoin, è opportuno chiarire cosa si andrà a comperare. Stiamo parlando di una moneta virtuale, la cui nascita è avvenuta nel 2009 per mano di Satoshi Nakamoto, quindi una valuta non sottoposta al controllo bancario che il denaro tradizionale invece ha.

I Bitcoin possono essere acquistati in funzione dell’essere rivenduti, quindi per ottenerne un profitto oppure utilizzati per pagare gli acquisti online sugli e-commerce che accettano tale metodo di pagamento. Più recentemente anche qualche esercizio commerciale tradizionale ha cominciato ad accettare il Bitcoin per i pagamenti, ed hanno cominciato a diffondersi i primi sportelli bancomat ATM, attraverso i quali è possibile depositare e prelevare la valuta.

Come acquistare bitcoin in sicurezza e in modo anonimo senza problemi

Chiarito cosa sia e a cosa serve la criptovaluta, ora passiamo a spiegare come acquistare i bitcoin. Per acquistarli esistono varie modalità e la scelta di tale modalità spesso è correlata a quelle che sono le proprie esigenze. Il metodo tradizionale prevede la creazione di un portafogli digitale, denominato wallet e che servirà a contenerli. Successivamente arriva la fase dell’acquisto vero e proprio presso uno dei numerosi Exchange presenti in rete.

Un’altra fetta di utenti invece acquista bitcoin con carta di credito, seppur questa venga considerata come un’opzione più costosa, a causa di commissioni più alte, nonché più rischiosa.

Come acquistare Bitcoin con i wallet

Abbiamo detto che una delle modalità per acquistare Bitcoin prevede l’apertura di un wallet, un portafogli digitale che servirà per contenerli. Una volta completata la fase di apertura del conto, basterà accedervi tramite Pc o device mobili per acquistarli. Proprio sulla base della tipologia di device utilizzato potrebbe cambiare quella del wallet.

Come acquistare Bitcoin sugli Exchange

La seconda modalità tra le disponibili per chi acquista Bitcoin, è quella di rivolgersi ad un Exchange, una specie di “luogo” dove virtualmente compratori e venditori si incontrano. Uno dei più famosi a livello internazionale è Coinbase. Per poter accedere a Coinbase ovviamente bisogna effetuare la KYC inviando i propri documenti.

Acquistare Bitcoin anonimamente

Dove ci sono degli affari, ci sono persone che vorrebbero farli in maniera anonima, con l’ovvia motivazione del sottrarsi alla tassazione. A prescindere da questa considerazione inopinabile però, chi acquista Bitcoin dovrebbe essere a conoscenza di quanto sia importante la privacy in questo mondo.

Quando il Bitcoin è nato circa dieci anni fa, sostanzialmente a nessuno importava della criptovaluta, anche perché nessuno immaginava cosa sarebbe diventata. Oggi invece moltissime Nazioni stanno lavorando ad una regolamentazione del settore, ed altre hanno invece bandito le criptovalute.

Premessa: Tutte le informazioni che vengono inserite in questo articolo sono solo a scopo didattico, in nessun modo vogliamo invitarvi ad eludere il fisco o acquistare Bitcoin e criptovalute anonimamente per scopi illeciti.

Bancomat Bitcoin, come acquistarli anonimamente? La risposta è abbastanza semplice. Evitando di recarsi presso quelli che richiedono delle forme di autenticazione, mediante impronta digitale o scansione del volto, per alcuni è possibile avere semplicemente una carta prepagata. Altri ancora accettano il denaro contante, quindi anche in questo caso l’anonimato è garantito.

Attenzione: garantire il totale anonimato è piuttosto difficile. Gli sportelli ATM Bitcoin si trovano spesso in luoghi pubblici, quindi si potrebbe venire identificati indirettamente, ma sicuramente è più semplice che affidarsi agli exchange che richiedono sempre i documenti di identità.

Un altro modo per acquistare i Bitcoin in maniera anonima è rivolgersi ad un exchange che non richieda i documenti. A dire il vero tali Exchange, che in passato facevano acquistare tranquillamente la valuta senza alcun riconoscimento, sono diminuiti, quasi in estinzione. Alcuni però, come ad esempio CoinMama, offrono la possibilità di acquistare una piccola quota, solitamente qualche centinaio di dollari, di BTC senza fornire nessuna generalità.

In conclusione

Come si è potuto vedere, i metodi e le soluzioni per acquistare Bitcoin sono molteplici e in grado di soddisfare le esigenze di chiunque. In merito all’ultima opportunità però, quella inerente l’acquisito in maniera anonima, è opportuno fare una precisazione.

Il totale anonimato, inteso come l’impossibilità al 100% di essere riconosciuti, di fatto non esiste. Già in passato, in concomitanza di alcuni grossi illeciti, le autorità sono riuscite ad accedere alle generalità dei possessori dei Bitcoin.