Dove depositare i Bitcon

Come accade per ogni valuta, anche chi comincia a trattare con bitcoin deve conoscere alcune informazioni preliminari che possono evitare problemi di organizzazione. Tra le tante cose da sapere, bisogna determinare dove depositare i bitcoin che verranno minati o acquistati, in questo articolo spiegheremo come conservare i bitcoin e dove depositarli.

Il wallet: mettere al sicuro i propri bitcoin

Quando il bitcoin è arrivato sul mercato con un valore irrisorio di pochi centesimi, il problema di deposito non si poneva poiché si pensava a investire la criptovaluta piuttosto che depositarla. Oggi un bitcoin supera di poco il valore di mercato di 9000€ quindi il problemi di dove depositare i bitcoin assume un valore maggiore.

La natura prettamente virtuale del bitcoin impone un’occhio di riguardo per il deposito di questa valuta, sopratutto in ottica di sicurezza contro possibili truffe e raggiri informatici. Il primo strumento utile per fare transazioni con bitcoin in tutta sicurezza è senza dubbio un portafogli virtuale o wallet.

Cosi come per i portafogli reali, gli wallet possono contenere più monete e sono divisi in scompartimenti per ordinare le criptovalute secondo le varie denominazioni tra Bitcoin piuttosto che Ethereum, inoltre il wallet è uno strumento sicuro perché dotato di una password di accesso segreta.

La soluzione online: il software

Come sempre il web offre numerose soluzioni per la gestione del proprio portafogli virtuale di bitcoin, per chi fosse interessato Exodus è un software che si occupa, tra le altre cose, del deposito e della gestione del tuo denaro in bitcoin e non solo.

Usando i servizi di Exodus avrai accesso per esempio, ai vari Coin Address del programma per organizzare le varie monete (i coin address sono indirizzi nei quali depositare le criptovalute e ne esistono uno per ogni criptovaluta) in maniera più smart e veloce. Per trasferire bitcoin, ma anche altre criptovalute, dal proprio wallet al software wallet di Exodus è necessaria una chiave privata.

La procedura di trasferimento però avviene in totale sicurezza perché non avviene un’importazione di dati o di chiavi di sicurezza ma solo di fondi bitcoin. Exodus accetta ormai più di 90 criptovalute tra le più conosciute ed è quindi la scelta migliore.

La soluzione offline: l’hardware

Coloro che possiedono una somma ragguardevole di bitcoin avranno sicuramente ricevuto raccomandazioni sul deposito offline delle criptovalute come metodo più sicuro da attacchi informatici.

Questi metodi utilizzano sistemi di autenticazioni e chiavi a doppia crittografia che li rendono luoghi estremamente sicuri dove depositare i bitcoin. Il Ledger Wallet è un gadget che permette il deposito di bitcoin in modalità offline, al sicuro da qualsiasi hacker o attacco informatico.

Ledger Nano X - The secure hardware wallet

Questo dispositivo ha la forma di una normale chiavetta micro usb e svolge la funzione di portafogli per bitcoin e in base al modello scelto offre differenti procedure di autenticazione diversificate in base alla loro complessità.

Depositare i propri bitcoin su un dispositivo come questo rappresenta una delle soluzioni più sicure ad oggi nel mondo delle criptovalute. Cosa da preferire in maniera categorica rispetto a lasciare i bitcoin appena comprati sui vari exchange.

Gli exchange, più propriamente gli intermediari di scambio di bitcoin, possono essere violati e i bitcoin in essi contenuti andare perduti: meglio provvedere in maniera sicura.

Dove depositare i Bitcon: guida al Wallet per tenerli al sicuro