Bitcoin Miner

Una delle operazioni che viene svolta con maggior frequenza, della quale sicuramente si sarà sentito parlare, consiste nel minare i bitcoin, procedura molto diffusa online che deve essere necessariamente analizzata con estrema cura affinché sia possibile svolgerla in maniera impeccabile.
Ecco tutto quello che bisogna conoscere sui Bitcoin minerm, in maniera tale che anche le persone poco esperte di questo concetto possano iniziare a svolgere tale operazione.

Cosa si intende col termine bitcoin Miner e che software usare

Quando si parla di questo genere di procedura si fa riferimento alla procedura di estrazione dei Bitcoin.

Sicuramente si è sentito parlare della blockchain, ovvero la catena di blocco, la quale caratterizza le transizioni che vengono svolte adoperando questa moneta virtuale.

Ogni acquisto o vendita che viene effettuato coi Bitcoin da luogo a una serie di transazioni la quale vengono conservate all’interno dei blocchi: questi vengono creati in quanto ogni procedura deve essere sottoposta a una revisione ben precisa da parte dei nodi e una convalida da parte dei miners in modo tale da dover evitare per esempio il dowble spending, ovvero di creare una falsa copia e quindi spendere più volte le stesse criptovalute.

La blockchain nasce proprio per questo scopo, ovvero fare in modo che sia possibile valutare se tutte le procedure di acquisto e le transizioni siano state svolte correttamente, impedendo la duplicazione della criptovaluta.

Il bitcoin miner è quindi colui che decide di analizzare tutti i diversi codici che contraddistinguono la suddetta operazione, decidendo se questa può essere definita come valida oppure no, evitando che la suddetta possa essere portata a compimento, prevenendo eventuali truffe che andrebbero a danneggiare non solo chi vende un prodotto, ma anche gli altri possessori di bitcoin.

Cosa ci guadagna il bitcoin miner

Ma cosa guadagna colui che assume il ruolo di bitcoin miner?
In primo luogo ogni volta che un nodo viene sbloccato, il miner di bitcoin, che deve essere ovviamente un esperto di informata ed essere dotato di un’apposita strumentazione, viene premiato con un regalo, ovvero 12.5 bitcoin per ogni blocco della catena che viene risolto.

Questo significa che maggiore sarà l’impegno che viene profuso nel controllo delle diverse transazioni, superiore sarà il numero di bitcoin che verranno estratti dalla catena di blocco.

Ovviamente il solo compenso in criptovaluta non è l’obiettivo unico che viene raggiunto dai bitcoin miner: anche avere la certezza che ogni singola procedura di acquisto e vendita siano corrette rappresenta lo scopo finale per il quale i miner decidono di operare, facendo in modo che ogni tipo di operazione possa essere vista come corretta.

Pertanto l’obiettivo dei miner è duplice e permette di regolare la criptovaluta, facendo in modo che questa possa essere sfruttata in modo corretto e soprattutto che non vi siano possessori di bitcoin che tentano di aggirare il sistema arrecando un danno anche a coloro che operano in maniera corretta sfruttando le monete virtuali.

Cosa serve ai bitcoin miner

Ovviamente occorre parlare del fatto che ogni bitcoin miner, sia che operi nella catena di blocco in maniera occasionale ma specialmente se decide di essere parte attiva delle verifiche, deve essere in possesso di una serie di strumenti che gli permettono di ricoprire, in maniera adeguata, questo ruolo.

In particolar modo è bene sottolineare come questo tipo di procedura richieda delle componenti hardware grazie alle quali il computer riesce a garantire il massimo dell’operatività.

La scheda madre e video sono fondamentali e lo stesso vale per i diversi processori, che devono essere in grado di operare ad alte velocità evitando che il computer possa surriscaldarsi eccessivamente oppure che questo possa subire danni o rallentamenti vari dati i diversi procedimenti che devono essere svolti per minare correttamente i bitcoin.

Una soluzione adeguata, anche per le persone meno esperte, consiste nel acquistare tutti gli strumenti su Amazan il Bitcoin Miner.

Qui di seguito trovere degli strumenti studiati per il mining bitcoin:

Bestseller No. 1
Bitmain Antminer S9 SE
  • Migliorata la Special Edition (SE) del classico Antminer S9
  • Hashrate: 16.00 - 16.95 TH/s
  • Efficienza energetica: 80 J/TH
  • Novità: BITMAIN originale
  • Disponibile per spedizione immediata, senza costi di importazione o tasse
Bestseller No. 4
Bitmain Antminer S9 Se 17T Bitcoin Miner 1360W ASIC Miner include APW7 1800W PSU Bitcoin Mining S9
  • Il nuovo minatore Antminer S9 SE 17T 1360 W Bitcoin risparmia molti costi elettrici che Antminer S9J 14.5th e S11.
  • Accettiamo il ritorno entro 30 giorni, ma faremo delle spese di rifornimento del 40%, si prega di prendere una considerazione seria prima dell'acquisto.
  • Inc @ bitmain Antminer APW7 1800 W P
  • Antminer S9 SE 17TH è una nuova macchina bitmain, solo 1280 W, un minore Bitcoin molto competitivo, utilizza meno energia e molto meno costoso di Antminer T17 e antminer s17pro 53th
  • Nessun software richiesto - L'interfaccia Web integrata consente una facile configurazione
Bestseller No. 5
AntMiner V9~4TH/s @ 0.253W/GH Bitcoin/Bitcoin Cash ASIC Miner
  • Tasso di hashing di Bitcoin: 4,0TH / s ± 5%
  • Estremamente affidabile - Progettato per un utilizzo costante 24/7
  • Estremamente affidabile - Progettato per un utilizzo costante 24/7 Consumo energetico: 1027 W ± 10% (l'alimentatore non è incluso)
  • Portale di gestione Web incorporato: nessun computer host o software separato richiesto
  • Alimentatore venduto separatamente - Consigliato l'alimentatore APM3 + o APW7 AntMiner
Bestseller No. 6
Antminer S9i SHA-256 13.5TH/s
  • Bitmain antminer S9 - Originale -
  • Protocollo SHA-256 (Consente di minare bitcoin BTC, bitcoincash (BCH)
  • 13,5 TH/s di verlocità.
  • Solo 1320 W di consumo
  • Alimentatore non incluso.
Bestseller No. 8
AntMiner Bitmain New Power Supply APW7 PSU 1800w 110v 220v Much Better Than APW3++ for S9 or L3+ or Z9 Mini or D3 w/ 10 Connectors
  • Rispetto ad Antminer APW3++, l'alimentatore Antminer APW7 da 1800 W con una tensione di ingresso di 220 V è più potente e sicuro.
  • Rispetto ad Antminer APW3 ++ con efficienza di conversione del 93,5%, l’efficienza dell’alimentatore APW7 Antminer è del 95%, il che significa che APW7 risparmia più energia.
  • Design perfetto per Antminer S9, Z9mini, Z9, L3 ++, D9, T9 e altri minatori.
  • Funzione perfetta per proteggere le mine. Se il circuito è difettoso o la temperatura interna dell'alimentatore è superiore, il dispositivo si spegne automaticamente per proteggere il lavoro della mina.
  • Potenza massima: 1000W a 110V-120V, 1800W a 220V-240V

Molti bitcoin miner si affidano ad Amazon, in quanto su questo portale è possibile trovare un’ampia gamma di prodotti adatti per lo svolgimento di questo genere di operazione, la quale viene svolta in modo maggiormente professionale e preciso proprio grazie a questi strumenti.

Ovviamente occorre sottolineare come sia possibile divenire anche bitcoin miner utilizzando i dispositivi mobili, oggi sempre più all’avanguardia e in grado di supportare un carico maggiore di lavoro, il quale permette di entrare in possesso di piccolissime porzioni di bitcoin.

Ovviamente il numero di bitcoin sarà molto basso confronto a quello che potrete ottenere con dell’hardware dedicato

I bitcoin miner da dispositivo mobile: il software giusto

Oggi è possibile divenire scaricare delle estensioni per diventare bitcoin miner su Google Play, che mette a disposizione una serie di applicazioni grazie alle quali è possibile ricoprire codesto ruolo senza troppa fatica.

I bitcoin miner su Android tendono a essere numerosi visti anche gli apparecchi mobili che recentemente sono stati prodotti, i quali essendo perennemente accesi per gli usi quotidiani permettono di ottenere piccole porzioni di bitcoin, ovviamente tutto ciò comporta un deterioramento precoce del dispositivo e una durata inferiore della batteria.

Questo ha dato vita alla ricerca di bitcoin miner app su Google Play e tra di queste occorre menzionare quelle maggiormente affidabili e funzionanti, le quali permettono di entrare in possesso di diversi bitcoin effettuando un lavoro di verifica ben precisa grazie alla quale è possibile appunto estrarre le suddette monete virtuali.

In particolar modo occorre parlare di Storm Play, ovvero un’app su Google Play per bitcoin miner, che permette di identificare quali sono i blocchi della catena e fare in modo che questi possano essere risolti in tempistiche brevi.

Ovviamente occorre avere un dispositivo mobile che regga un carico di lavoro abbastanza consistente e allo stesso tempo bisogna anche sottolineare come la batteria venga consumata in maniera abbastanza elevata, cosa che comporta lo svolgimento di tali procedure quando si è in casa.

Invece Free Bitcoin, seppur maggiormente lenta, permette ai bitcoin miner su Android di avere la versione portatile del sito e quindi operare in contemporanea coi propri computer.

In alternativa, anche se richiede un grosso investimento, è possibile creare un bitcoin miner cluster Samsung, composto da una serie di smarthphone collegati tra loro appunto come cluster, in particolar modo gli S5, che se uniti con cura permettono effettivamente di raggiungere una potenza tale superiore a quella dei vari computer.

In questo caso però, è consigliato svolgere tale operazione quando si conoscono tante persone interessate nel divenire bitcoin miner e che vogliono sfruttare i vecchi cellulari Samsung per ottenere questa criptovaluta.