Prezzo Bitcoin ora

Il prezzo bitcoin è un valore che può variare a seconda di determinati periodi finanziari. Per riuscire a compiere delle buone operazioni con tale moneta virtuale, è consigliato tenersi sempre aggiornati sul prezzo della criptovaluta.

Come è possibile riuscire ad essere sempre aggiornati sul prezzo di questa speciale criptovaluta? Ebbene, per comprendere il prezzo azioni bitcoin, si può decidere di consultare grafici d’analisi oppure schemi studiati ad hoc.

Occorre ricordare di consultare e fare analisi sul prezzo bitcoin prendendo in considerazione un determinato periodo di tempo. Difatti, le criptovalute possono avere cambi di valore repentini e solo chi riesce a crearsi un quadro completo del valore può intuire quelle che sono le azioni finanziarie ad effettuare.

In ogni caso, avere sotto costante controllo il prezzo azioni bitcoin è sempre consigliato.

Prezzo attuale bitcoin

Il posto migliore per scoprire l’ultimo prezzo del bitcoin (simbolo di valuta: BTC o XBT) è lo l’exchange Coinbase o l’indice dei prezzi Bitcoin nella sezione quotazione di Cryptomane.it.

Conoscere il prezzo attuale del bitcoin è una cosa, ma molto presto vorrai sapere dove andranno i prezzi in futuro.

Alcuni analisti economici prevedono che un grande cambiamento nella criptovaluta è in arrivo mentre il denaro istituzionale entra nel mercato.
Il progetto Bitcoin è stato un successo straordinario: quando è stato rilasciato per la prima volta nel 2009, il suo prezzo era inferiore a 1 centesimo. 8 anni dopo, nel 2017, ha raggiunto il massimo storico di circa € 18.000!

Molte previsioni rilanciano il prezzo che vanno da € 80.000 fino previsioni molto azzardate a € 1 milione.

Fino adesso e l’unica criptovaluta ad essere arrivata a certi valori, e si predice sarà la grande prossima evoluzione dopo internet.

Prezzo bitcoin ora: capitalizzazione di mercato attuale

Il bitcoin è una criptovaluta ed un sistema di pagamento, creato nel 2009.
Per convenzione Bitcoin, con l’iniziale maiuscola si riferisce alla tecnologia, mentre con la prima lettera minuscola si intende la valuta in sè.

La differenza con le altre valute sta nel fatto che il bitcoin non ha una banca centrale dietro che distribuisce nuova moneta.

Il prezzo bitcoin dal 2009 ad oggi ha subito decise oscillazioni perdendo valore fino a riacquistarlo ed incrementarlo.
Vi sono più fattori che influenzano il prezzo bitcoin ora tra cui, uno dei più importanti, domanda/offerta del mercato.

Un’altro fattore rilevante è la quantità di bitcoin presenti ed il numero di detentori della moneta.
I processi politici sono un altra delle condizioni che influiscono sul prezzo bitcoin.
Un esempio palese è la decisione del Giappone di accettare pagamenti in Bitcoin dal 2017.

Non meno importante la divulgazione della parola, la copertura da parte dei media, delle tv e dei giornali
infatti una copertura positiva da parte dei media spinge il prezzo in alto, mentre quella negativa può farlo crollare in tempi brevissimi.

Diventa fondamentale quindi seguire con attenzione l’andamento sul mercato per decidere,
eventualmente, di investire valutando il prezzo azioni bitcoin in tempo reale.

Prezzo bitcoin oggi: con grafico attuale

Il prezzo di Bitcoin, cosi come gli altri asset finanziari, è il risultato dell’incontro tra domanda e offerta; quando c’è una coincidenza fra la proposta dei venditori e degli acquirenti, ecco il prezzo.
Ecco il prezzo di Bitcoin oggi, aggiornato alle ore 03:58: 1 Bitcoin equivale precisamente a 10.929,6000 euro;

Nell’ultimo periodo

Il prezzo Bitcoin, leggendo il grafico delle quotazioni, cambia più volte anche nella medesima giornata, è in continua oscillazione, anche in questo preciso momento in cui si sta scrivendo.

Leggendo attentamente il grafico, oltre al valore in tempo reale, si vede che ci sono picchi e importanti cadute.
Il valore più basso dell’ultimo periodo si è registrato il 29 Agosto, 1 Bitcoin valeva “appena” 8584,95 €, al contrario quello più alto c’è stato il 19 Agosto, 1 criptovaluta era scambiata con 9.844,16 €

Ledger Nano X - The secure hardware wallet

Quanto vale un bitcoin in euro?

Bitcoin oggi ha registrato il suo ultimo valore in 6.731,20€. L’andamento storico, a pochi anni dalla sua nascita, ha subito forti variazioni di prezzo: nel 2010 valeva solo 0,003 dollari, rispondenti a circa 0,0027 centesimi di Euro. L’incremento della notorietà della valuta ha visto emergere nel corso del tempo ondate rialziste che gli hanno fatto raggiungere picchi oscillanti tra i 31 dollari, 27,89€, alla fine del 2010, per poi tornare a quota 13 dollari, 11,70€, sul finire del 2012.

Negli anni successivi, tra il 2013 e il 2016, il valore di bitcoin oscilla tra i 100 e i 1.200 dollari, mentre l’anno 2017 si fa portavoce di una vera e propria esplosione del prezzo. Nuovi record da 2 mila dollari agli inizi di Maggio, 5 mila dollari a Settembre, fino al valore massimo di 20 mila dollari entro la fine dello stesso anno.

Le previsioni sui suoi andamenti futuri si dividono tra ribassiste e rialziste in egual misura. I più ottimisti sostengono che si potrebbe registrare un valore pari a 100 mila dollari entro il 2021.

Cosa sono e come funzionano i Bitcoin?

Bitcoin è considerata la regina madre di tutte le criptovalute, nate successivamente sulla base di logiche emulative.

Si tratta della criptovaluta per eccellenza, nata per prima, che ha dato il via alla genesi di una nuova forma di denaro circolante. La creazione di questa moneta matematica ha risposto all’esigenza di creare in un contesto economico mondiale di crisi, come quello registrato nel 2008-2009, una forza propulsiva nuova che ridesse fiducia al commercio sotto il profilo monetario.

Se pensiamo che bitcoin è utilizzabile da tutti, ovunque, senza limitazioni di orari, enti, sportelli bancari e quant’altro ci rendiamo conto del fatto che si tratta di una rivoluzione digitale che ha consentito alla creazione di una moneta per tutti, ovunque, che per nascere non ha dovuto attraversare le lungaggini legislative dei governi.

Bitcoin è una riserva di denaro paragonabile all’oro. Potremmo definirla oro digitale. Si usa come qualsiasi altro asset digitale e non conosce confini di leggi, limitazioni, imposizioni e regolamenti. E’ una moneta nata dall’uomo, per l’uomo.

Quando è nato il bitcoin?

Per capire come nasce bitcoin bisognerebbe conoscere i trascorsi di Satoshi Nakamoto, lo pseudonimo dietro il quale si nasconde il suo, o i suoi, creatore/i. Non si conosce la sua certa identità, ma di lui si sa abbastanza da poter affermare che attualmente è la persona che non solo lo ha creato, ma possiede anche un grande numero di bitcoin e non ne ha mai speso uno. Esce di scena nel 2011, interrompendo tutti i suoi contatti.

Bitcoin nasce dall’idea geniale di voler creare una moneta che fosse libera da qualsiasi restrizione di governi, enti o altri titolari. Viene ad esistenza con un whitepaper nel 2008 a seguito d’iscrizione del suo creatore in una mailing list di crittografia, nella quale venne reso noto un avviso contenente il successivo rilascio ufficiale del software open source.

Da lì il software venne studiato, sistemato e valutato da cima a fondo, scoprendo le potenzialità di un progetto che, per la seconda volta nella storia dell’uomo, aveva rivoluzionato il paradigma culturale della società esattamente come accadde per la nascita di internet.